installazione ripetitori telefoniciPiccoli suggerimenti
da attenersi srupolosamenteCasella di testo:  
SISTEMA DI AMPLIFICAZIONE SEGNALE PER TELEFONI CELLULARI VOCE - DATI
 
L'uso di telefon i cellulari e di apparecchiature basate sulla tecnologia cellulare è ormai parte integrante dello stile di vita di noi tutti. La funzionalità di tali apparecchiature è diventata pertanto irrinunciabile in tutti i momenti della giornata. La complessità delle aree urbane e l'orografia del terreno portano però spesso a situazioni di assenza di campo o di campo comunque debole ed insoddisfacente. La stragrande maggioranza di queste situazioni si verifica all'interno di edifici come la casa e l\\'ufficio, se all\\'esterno è presente un campo accettabile è possibile risolvere il problema utilizzando delle apparecchiature dette ripetitori, che riportano amplificato il campo dall\\'esterno all\\'interno e consentendo il normale utilizzo di cellulari portatili, Di seguito descriveremo i punti più importanti per la corretta configurazione dell\\'impianto e per una completa soddisfazione d'utilizzo
Casella di testo:  
SCELTA DELL' ANTENNA
Lo scopo dell ’amplificatore é normalmente quello di ricreare il campo all\\'interno di un edificio, condizione necessaria perché ciò sia possibile è che all\\'esterno, in qualche punto (dove poi metteremo l\\'antenna esterna), ci sia un campo sufficientemente stabile e tale da poter effettuare delle telefonate senza problemi, Normalmente le posizioni più alte dell\\' edificio sono le più favorevoli. Specialmente nelle zone urbane il segnale é spesso riflesso e può, durante il giorno, provenire da direzioni diverse. Inoltre i ripetitori dei vari gestori (TIM, Vodafone, Wind, etc ,) sono dislocati in posizioni diverse per cui in conclusione, non c'è una direzione univoca da cui possa arrivare il segnale. Questo porta a concludere che l'uso all'esterno di un'antenna omnidirezionale è la scelta migliore. L'uso di antenne direttive è consigliabile solo nel Casella di testo:  
SI CONSIGLIA DI FARE LE RILEVAZIONI DEL CAMPO IN UN TEMPO ABBASTANZA LUNGO. IL SEGNALE DELLA BTS CAMBIA INFATTI DURANTE IL GIORNO SIA IN FUNZIONE DELLE CONDIZIONI ATMOSFERICHE CHE DEL TRAFFICO TELEFONICO IN CORSO.
 
L'antenna interna viene posta talvolta direttamente sul corpo del ripetitore e comunque in posizione centrale rispetto all\\'area che si vuole servire. Nel caso che ciò non sia possibile e/o quando si vogliano servire delle zone di particolare forma. si possono usare delle antenne direttive anche all'interno (per es.: lunghi corridoi),
La larghezza di banda dell'antenna è un aspetto da non trascurare. La banda impegnata da una trasmissione cellulare è infatti abbastanza larga. Si ricordi che di solito maggiore è il guadagno di un\\'antenna, minore è la banda passante.
Nel caso di ripetitori multi banda (GSM+UMTS, GSM+DCS, GSM+DCS+UMTS) occorre assolutamente usare delle antenne a banda molto larga, Si consigliano antenne come omni-direzionali e log-periodic come direttive.
Nota importante: Ciascuna banda é normalmente servita da più provaiders che hanno le BTS dislocate in modo casuale rispetto al tuo impianto. E' pertanto probabile che il segnale di un provider sia più forte di quello degli altri, se non altro per questioni di vicinanza. In casi limite il segnale più forte potrebbe rendere inutilizzabile il segnale degli altri. La situazione si complica
 
ulteriormente quando si amplificano più bande. Nel caso Di anomalie e pertanto opportuno fare delle verifiche adeguate prima di vagliare altre ipotesi tecniche.

LO SO E’ NOIOSISSIMO  MA TI CONSIGLIO DI LEGGERE CON SCRUPOLOSA ATTENZIONE

Operatori di Telefonia Italiani e Bande di Frequenza

Operatori di Telefonia operanti in Italia sono quattro e sono

 

 

 

Come sarà facilmente intuibile, dalla tabella sopra riportata, realizzare un circuito di amplificazione omni comprensivo è praticamente impossibile, se non impiegando almeno due ripetitori monobanda, ciascuno per banda, in modo tale da coprire tutti gli operatori, oppure un multibanda GSM+UMTS.

 Se ovviamente, le richieste sono limitate all'amplificazione di un solo operatore e di una sola banda, basterà l'installazione di un solo ripetitore dedicato.

SCELTA DEL GESTORE

 

Stabilita l'intenzione di usare solo GSM o solo UMTS, oppure entrambi, si può procedere a verificare quali gestori intendiamo impiegare.

 SOLO GSM

I Ripetitori GSM si dividono in due categorie.

 Ripetitori GSM 900 MHz che coprono i seguenti gestori:

TIM e VODAFONE

WIND solo a 900 MHz

WIND opera generalmente a 1800 MHz, ma in alcune zone d'Italia, ha cominciato a spostarsi sulla gamma dei 900 MHz.

TRE – Solo in Roaming su TIM

Con l'operatore TRE è possibile effettuare chiamate tramite Rete GSM 900 MHz, solo in ROAMING, cioè agganciandosi alla Rete GSM TIM 900 MHz, secondo i piani contrattuali e tariffari previsti.

 

Ripetitori GSM 1800 MHz che coprono solo il seguente gestore:

WIND solo a 1800 MHz

 SOLO UMTS

I Ripetitori UMTS coprono TUTTI I GESTORI, in quanto la frequenza operativa di 2100 MHz è usata da tutti gli Operatori Nazionali.

 GSM + UMTS

I Ripetitori Dual Band GSM + UMTS si impiegano per coprire tutti i gestori, sia per il GSM 900 MHz che per l'UMTS 2100 MHz.

RCasella di testo: Rimane escluso WIND a 1800 MHz

 

 

TIM

VODAFONE

WIND

TRE

 

FREQUENZE

FREQUENZE

FREQUENZE

FREQUENZE

GSM 900 MHz

GSM 900 MHz

GSM 900 MHz *

GSM 900 MHz **

 

 

GSM 1800 MHz

 

UMTS 2100 MHz

UMTS 2100 MHz

UMTS 2100 MHz

UMTS 2100 MHz